Estate e irritazioni da sfregamento: che fare? - Vagisil
Cambia Paese  
×

Estate e irritazioni da sfregamento: che fare?

Sole, caldo e splendide giornate da passare all’aria aperta: l’estate, amata da grandi e piccini, significa spensieratezza e, soprattutto, vacanze. Eppure anche questa bella stagione può avere i suoi lati negativi. Il caldo infatti, può portare con sé svariati “effetti collaterali”: il sudore, per esempio, può rendere la nostra pelle più vulnerabile alle cosiddette irritazioni da sfregamento. Ecco di cosa si tratta e come combatterle.

Le cause dell’irritazione da sfregamento in estate

L’irritazione della pelle dovuta allo sfregamento può colpire la pelle nelle zone più intime del nostro corpo: sotto il seno, a livello delle ascelle, nell’interno coscia, nell’area vaginale e a livello dei glutei. In estate l’irritazione cutanea può dipendere da diversi fattori. Ecco i principali.

  • La sudorazione eccessiva

    Come accennato, una sudorazione eccessiva può rendere la pelle più vulnerabile, esponendola al rischio di irritazioni. Il problema può essere associato anche a un periodo di stress intenso o alla pratica dell’attività fisica, in particolare ciclismo, jogging o sport da palestra.

  • Abbigliamento sintetico o troppo stretto

    Fibre poco traspiranti o che aderiscono troppo alla pelle possono ostacolare una traspirazione adeguata e aumentare l’attrito dei capi di abbigliamento contro la cute. Il rischio è sempre lo stesso: la comparsa di una fastidiosa irritazione cutanea. Se, poi, si usano detersivi per il bucato aggressivi si può promuovere ulteriormente l’irritazione della pelle [link a Cos’è l’irritazione da sfregamento e come prevenirla], soprattutto nei punti in cui i vestiti sfregano di più contro la cute.

  • La depilazione

    Dopo la rimozione dei peli superflui la pelle è più delicata. Di conseguenza, il rischio di ritrovarsi alle prese con un’irritazione da sfregamento è maggiore.

  • Gli assorbenti e i salva-slip

    A volte questi accessori indispensabili per l’igiene intima femminile possono scatenare una fastidiosa irritazione proprio perché non lasciano traspirare adeguatamente la pelle.

Irritazione da sfregamento in estate: le soluzioni

Oltre a preferire abiti comodi e in fibre traspiranti come il cotone, esistono dei rimedi che aiutano a combattere gli effetti negativi della sudorazione eccessiva sulla pelle. Vediamo di cosa si tratta.

  • I prodotti anti-umidità

    Si tratta di rimedi che, assorbendo l’umidità in eccesso, possono aiutare a evitare che il sudore aumenti la vulnerabilità della pelle. Il talco non è l’unica soluzione: oggi il mercato mette a disposizione prodotti a base di sostanze ancora più assorbenti, come l’amido di mais naturale.

  • I prodotti anti-sfregamento

    Sono soluzioni specifiche diverse rispetto a polveri, talco e prodotti idratanti. Ne esistono due tipi: il gel e lo spray. Quest’ultimo offre diversi vantaggi: maggiore praticità d’uso, una formulazione idrorepellente e allo stesso tempo emolliente, rapido assorbimento, lunga durata e un piacevole effetto seta. Per utilizzarlo è sufficiente nebulizzarlo sulla pelle soggetta a sfregamento, inclusa quella a livello delle parti intime, e l’applicazione può essere ripetuta secondo necessità.

×