Irritazioni da sfregamento: 5 modi per combattere il disturbo - Vagisil
Cambia Paese  
×

Irritazioni da sfregamento: 5 modi per combattere il disturbo

Le irritazioni da sfregamento sono disturbi fastidiosi e piuttosto diffusi con cui molte donne si ritrovano a combattere. L’irritazione cutanea può essere scatenata dal semplice sfregamento della pelle contro la pelle, o dall’attrito generato dal contatto della pelle con tessuti, assorbenti e salva-slip. Per questo motivo il problema riguarda spesso l’interno coscia, le ascelle, i glutei, l’area vaginale e l’area sotto al seno, dove pelle arrossata e irritata sono più comuni.

Fortunatamente, però, non si tratta di un fastidio inevitabile. Ecco 5 modi per combattere attivamente l’irritazione della pelle.

  • Fare più attenzione all’abbigliamento

    Il primo modo per combattere l’irritazione intima da sfregamento [link a: Irritazione intima da sfregamento: le 5 possibili cause] è evitare di indossare capi di abbigliamento troppo stretti: aumentano l’attrito tra la pelle e i tessuti, favorendo così un’irritazione cutanea. Allo stesso modo, è meglio evitare tessuti che aumentano questo attrito: si rischierebbe, ancora una volta, di ritrovarsi con la pelle irritata. Ma non solo: anche i detersivi con cui si lavano la biancheria intima e altri capi d’abbigliamento possono fare la differenza. A volte, infatti, sono troppo aggressivi e possono irritare la pelle. Per questo motivo è meglio preferire detersivi per il bucato delicati.

  • Favorire la traspirazione della pelle

    Bisogna poi ricordare anche un altro fattore importante per evitare le irritazioni: la traspirazione della pelle. Infatti, a volte, le irritazioni da sfregamento sono favorite proprio da una traspirazione non adeguata. A ostacolarla possono essere sia tessuti naturali (come la seta) o sintetici, sia assorbenti o salva-slip. Per questo, se si vogliono combattere le irritazioni della pelle, è meglio preferire materiali traspiranti. Per quanto riguarda nello specifico l’abbigliamento, la fibra da preferire è il cotone, ideale anche per la biancheria intima.

  • Combattere la sudorazione eccessiva

    Un terzo fattore a poter entrare in gioco è la sudorazione che, se diventa eccessiva, sembra poter promuovere anche le irritazioni da sfregamento. Oltre a un abbigliamento adeguato, anche i cosiddetti prodotti assorbenti aiutano a combatterla. Oggi esistono polveri finissime e super assorbenti diverse dal classico talco: il loro ingrediente è l’amido di mais, una sostanza in grado di assorbire l’umidità 25 volte più del talco tradizionale; tale ingrediente, inoltre, lascia respirare la pelle, formando altresì un velo protettivo elimina l’attrito tra pelle e tessuti.

  • Mantenere il peso forma

    Evitare il sovrappeso può aiutare a combattere le irritazioni da sfregamento dovuto all’attrito pelle contro pelle o pelle contro tessuti in zone critiche come l’interno coscia.

  • Utilizzare prodotti specifici anti-sfregamento

    Infine, esistono anche dei prodotti appositamente studiati per combattere l’irritazione da sfregamento. Non stiamo parlando di rimedi aspecifici come idratanti, polveri, talchi o vaselina, ma di gel e spray specificamente pensati per fronteggiare questo problema riducendo il rischio di un attrito eccessivo. Lo spray presenta almeno due vantaggi rispetto al gel: è più pratico e offre una maggiore piacevolezza cosmetica. Una formulazione a rapido assorbimento mette al riparo da macchie e sensazioni di unto, e prodotti delicati, senza profumi, ipoallergenici e ginecologicamente testati sono adatti anche all’uso a livello delle zone intime.

×